Sensi Vini a Vinitaly 2018

"Rinnoviamo la tradizione, celebriamo la storia, evolviamo la tecnica"

Dal 15 al 18 Aprile Sensi Vini sarà presente al Vinitaly a Verona, al Padiglione 9 / Stand C5.

Quattro giorni intensi per vivere a 360° il mondo Sensi Vini. Tante le novità, tante le anteprime in degustazione. Dai metodi più antichi di vinificazione all’utilizzo delle tecnologie più avanzate, sempre rispettando la terra, con un occhio attento all’estetica e al mondo glam.

Vi aspettiamo!

Per informazioni o appuntamenti scrivere a sensi@sensivini.com

Ufficio Stampa press@sensivini.com

Sensi Vini a Vinitaly 2018

Nomi e significati

Ogni vino un nome, ogni nome un suo specifico significato

Ognuna delle etichette dell’azienda Sensi nasce da un’idea, da un pensiero che racconta la bottiglia e la sua storia. Eccone qualcuna.

Si parte con il Chianti Dal Campo, che proprio al campo riporta, dove nasce la vite, dove affonda le sue radici. Il Forziere invece esprime la forza del territorio del Chianti Classico, più marcata rispetto alle altre zone chiantigiane. Anniversario celebra l’anniversario dei 125 anni dell’azienda e riprende, rivisitandole in maniera innovativa, le linee del tradizionale fiasco toscano.

Il Campoluce, Chianti biologico, riporta al campo e alla terra, a una zona vocata e luminosa ma soprattutto alle lucciole che si avvistano in questo vigneto, testimonianza dei luoghi incontaminati e sani in cui nascono le uve. Tra i vini “green” dell’azienda anche il sangiovese Ninfato che deve il suo nome alla Ninfa del Corbezzolo, una rara specie di farfalla che ha il suo habitat in Toscana e che curiosamente riesce a succhiare il succo dal frutto sulla pianta, evidenziandone quindi la purezza dell’uva.
Il Vegante, Chianti superiore certificato Vegan, viene realizzato non utilizzando prodotti chiarificanti che derivano da gelatina di pesce o chiaro d’uovo e da ciò nasce ovviamente anche il suo nome.

Per il Testardo ci spostiamo oltreoceano: a Boston, in una cena tra Massimo Sensi e il suo importatore, davanti a una bistecca. Si parla di un nuovo vino che con caparbietà Massimo ha prodotto e con ostinazione vuole affermare oltreoceano. Così nasce Testardo, rustico e maschile, con il carattere tipico del cabernet.

Di altra pasta è Mantello, da uve sangiovese e shiraz, avvolgente e vellutato, caldo e scuro come un mantello.

Il Mandriano, sangiovese della maremma, si chiama come il tipico cowboy maremmano, Pretorio è un morellino che prende il nome dal palazzo del comune di Scansano, Collegiata, vernaccia di San Gimignano, prende il nome da una delle sue torri più alte, Mossiere dal Palio di Siena e da colui che ogni volta ha il compito di dare il via.

Si torna alla natura con il Sabbiato, vino di Bolgheri che affonda le radici nella sabbia, mentre il Boscoselvo si ispira alla vegetazione montalcinese, rustica e selvaggia. Chiudiamo con il 18K, dal carattere frizzante e glamour, ricorda l’oro nel nome e in etichetta, ma anche i 18 anni, data importante da celebrare con una bollicina e traguardo per entrare nel mondo degli adulti.

Nomi e significati

Sensi al Charity Event dell’NBA

Los Angeles: Sensi partecipa al più esclusivo Charity Event dell’NBA, l’All-Star Viewing Party!

Siamo lieti di aver partecipato e supportato un evento di beneficienza così esclusivo e importante organizzato dalla Lega Nazionale Basket Usa (NBA) con la sua associazione No-Profit di riferimento, la “LA Legends NBRPA Charitable Organization”

La Los Angeles LEGEND NBRPA, acronimo di National Basketball Retyred Players è un'organizzazione benefica senza scopo di lucro con una duplice mission; assistere ex NBA, ABA, Harlem Globetrotters e giocatori WNBA nella loro transizione dal campo di gioco alla vita dopo il gioco, e dare un aiuto positivo alla società attraverso il coinvolgimento al gioco del basket per aiutare comunità e giovani in difficoltà.

All’evento hanno partecipato “celebrities” di spicco come l’ex cestista statunitense Mark Eaton e l’ex playmaker e attuale allenatore Darwin Cook.

L’associazione ci ha regalato l’onore di avere il nostro logo nel tabellone della passerella delle star e una posizione di spicco nella rivista ufficiale NBA “Rebound Magazine All-Star 2018 Special Issue“ con due bellissime pagine tutte dedicate alle nostre bollicine 18K.

Sensi al Charity Event dell'NBA

Il vino del mese

Il Governato

In anteprima a Vinitaly 2018 la nuova annata del Governato di Sensi. Nasce utilizzando la tecnica del Governo, antica tecnica toscana tramandata fino ad oggi, ed oggi migliorata grazie all’aiuto delle nuove tecnologie in grado di monitorare la disidratazione dell’uva e gestire la perdita di acqua della bacca. Il Governato di Sensi, dal nome che rievoca sia la pratica con cui è prodotto sia la capacità di “domare” l’uva da cui è prodotto, nasce anche grazie alla collaborazione con l’Università della Tuscia e al Prof. Fabio Mencarelli, massimo esperto internazionale della tecnologia della disidratazione delle uve per la produzione di vino.

Di colore rubino intenso, si apre su sensazioni di frutta dolce, ciliegie e marasche. In bocca è morbido e fresco, caratterizzato da una maturità e una dolcezza naturale che sono peculiarità specifiche del Governo toscano con cui è prodotto.

Governato